La storia della Sezione Atletica

STORIA SEZIONE ATLETICA

Dalla fondazione tantissimi sono stati gli atleti che hanno vestito la maglia sociale del centro sportivo Cortenova e tutti con il loro contributo hanno partecipato alla conquista dei numerosi trofei che nel corso delle stagioni hanno arricchito la bacheca sociale. Elencarli tutti è impresa ardua visto il consistente numero di trofei che fanno bella mostra di sé nella sede del sodalizio valsassinese, con orgoglio vengono mostrati i trofei del Lanfritto-Maggioni, maggior manifestazione di corsa campestre a livello giovanile della nostra provincia, che premia la società che se lo aggiudica per due anni consecutivi. Partito nel 1974 / 75 con la prima prova della prima edizione, nel 2002 ha festeggiato l’11^ edizione con un dominio da parte degli atleti di Cortenova che lo hanno vinto nella 3^ / 4^ / 9^ / 10^ edizione, e sono ad un passo dalla conquista dell’11^ . Oltre alle gare di federazione viene svolta anche l’attività nel centro sportivo italiano e i risultati sono lusinghieri visto che ormai da parecchi anni consecutivi i tre titoli messi in palio dal comitato provinciale di Lecco vengono vinti dal c.s Cortenova. In ambito organizzativo dopo un rodaggio nelle gare del Lanfritto-Maggioni, è stato pensato un meeting di corsa campestre a livello giovanile riservato alle rappresentative provinciali della Lombardia con la partecipazione di alcune squadre straniere a dare un tocco di internazionalità. In occasione del trentesimo anniversario è stata festeggiAata la 5^ edizione di questo appuntamento che si sta dimostrando sempre più sentito e ha visto nel 2002 oltre ad atleti che in futuro faranno parlare di se, anche grandi atleti del passato come Alberto Cova campione olimpico a Los Angeles sui 10.000 metri e Marco Marchei olimpionico a Mosca sulla maratona intervenire per le premiazioni. Oltre a questa manifestazione, per festeggiare l’anniversario la sezione atletica ha organizzato a Primaluna il 2 dicembre 2001 la seconda prova del trofeo regionale C.S.I. di corsa campestre a cui hanno partecipato più di 500 atleti e il 6 luglio 2002 a Intobio è in programma la gara valida per i campionati regionali F.I.D.A.L. Juniores /promesse /seniores maschili e femminili di corsa su strada. È giusto ora, senza fare torto a quelli che per ragioni di spazio non verranno menzionati, ricordare alcuni degli atleti che hanno fatto la storia del centro sportivo Cortenova, partendo dagli inizi fino ai giorni nostri. Nei primi passi mossi agli inizi degli anni settanta erano le ragazze che maggiormente facevano parlare di sé con Emilia Benedetti che coglieva i primi risultati importanti, nel 1975 Sandro Marongiu cominciava a raggiungere traguardi significativi e l’anno successivo assieme a Carlo Doniselli e Giuseppe Denti, conquistarono i primi tre posti ai campionati italiani C.S.I. di corsa campestre svoltisi a Ciano D’Enza. Dopo un paio d’anni nella categoria allievi, per ragione di costi, gli atleti di Cortenova andavano a far parte dell’atletica Lecco e grazie al lavoro del loro tecnico Eligio Melesi hanno dato vita ad una scuola del mezzofondo Valsassinese che ha primeggiato negli anni dal 1977 sino al 1982 e a distanza di anni i loro primati resistono in vetta alle graduatorie, Doniselli è staAto per più di 15 anni primatista sugli 800 metri col tempo di 1′54″1, Marongiu detiene tuttora il primato sui 3.000 in 8′18″6 mentre Denti vanta un tris sui 5.000, 10.000 e mezza maratona rispettivamente in 14′25″6, 29′46″9 e 1h.07′32″. Nel 1983 Manuela Mornico si è dimostrata una delle più forti atlete in Italia e a distanza di anni vanta ancora i primati provinciali ragazze sui 1.000 corsi in 3′01″9 e sui .1200 in 3′46″, e quello cadette sui 1.200 in 3′43″. Nel 1984 Gabriella Carletti vince il titolo italiano di corsa in montagna per i colori dell’atletica Lecco e fa segnare dei tempi di tutto rispetto sui 1.500 corsi in 4′43″9 e sui 3.000 in 10′05″ 3. Nel 1985 tocca a Tiziana Piras attirare l’attenzione dei tecnici, con 2′10″2 detiene tuttora il record provinciale promesse sugli 800 metri e sui 1.500 vanta un 4′38″ 4 che le permisero di partecipare alla finale dei campionati italiani assoluti. In questi anni muoveva i primi passi anche Rosita Rota Gelpi che partita dalle gare del Lanfritto-Maggioni nella categoria esordienti, si è ritrovata un giorno sul gradino più alto del podio ai campionati mondiali assoluti di corsa in montagna. Dopo un breve periodo in cui si è tirato il fiato l’attività del centro sportivo è ripartita a pieno regime e grazie al lavoro dei tecnici Gianni Selva, Massimiliano Spano, Sandro Marongiu e Carlo Doniselli è ricominciato un ciclo vincente. Nel 2000 Simona Baruffaldi a Fiuggi si è aggiudicata il titolo italiano C.S.I. di corsa campestre e per festeggiare nel migliore dei modi il trentesimo anniversario, Stefano Marongiu il 23 marzo 2002 con una gara entusiasmante a conquistato a Frascati il titolo italiano cadetti di corsa campestre per il C.S.I., mentre Mistica Rota ha rivinto il titolo nelle veterane bissando il successo di Boario del 1999.


Sponsor Ufficiale

Banca della Valsassina CC
Prossimi Eventi
Nessun evento prossimo

Calendario
Login
Utenti
Statistiche
Nessun evento in questo mese.

DLMMGVS






1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031





Data / Ora
 

                                   
e107 Italian Team © 2013
Questo sito è stato realizzato con e107, rilasciato secondo i termini e condizioni della GNU GPL License.
Sito realizzato da Simone Mauro - Per - © asd CSC Cortenova, P.zza Umberto I - P.IVA 02038010134.
 CSC Cortenova

Dove Siamo
Direttivo
Statuto
Meteo
Eventi
 Ultime News
2° POSTO AI CAMPIONATI ITALIANI CSI                                

PREMIAZIONI CSI                                

CAMPIONI PROVINCIALI CSI